Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

BUDINO AL CACAO MACROBIOTICO

Scopriamo insieme a Il Gusto e la Salute questa ricetta per un gustoso budino macro

 

La ricetta di oggi è un goloso dolce al cucchiaio che, a differenza del budino fatto con latte, panna, zucchero, nella versione macrobiotica è un dessert leggero, profumato e gustoso. Inoltre, utilizzando il kuzu al posto dell’amido come addensante, diventa anche un dessert terapeutico.

Il kuzu, è una sorta di farina che si ottiene dalla lavorazione dalla radice della Pueraria Japonica, pianta rampicante originaria del Giappone, che cresce nei terreni vulcanici. Questa polvere possiede proprietà curative del tratto gastrointestinale e viene usata nei rimedi della terapia alimentare. Se volete provare, basta sostituire la quantità di amido in ricetta con una leggermente minore di kuzu, dal momento che quest’ultimo ha un potere più addensante.

 

Prima di passare al vivo della ricetta, approfondiamo invece cosa si intende esattamente per macrobiotico: etimologicamente, il termine deriva dalla fusione delle due parole greche makros e bios, ovvero lunga vita.

La macrobiotica, prima di tutto, è un’antichissima filosofia orientale, caratterizzata da una visione olistica dell’uomo, in cui ogni elemento deve trovare il giusto equilibrio tra le due forze opposte dello yin e dello yang. Un alimento prodotto senza trattamenti chimici, a conservazione naturale e non elaborato, infatti, è considerato fondamentale per mantenere l’armonia tra la mente e il corpo.

 

Ingredienti

  • 100 ml di bevanda all’avena 
  • 15 g di malto di riso 
  • 80 g di cacao amaro in polvere 
  • 20 g di kuzu in polvere

 


Decorazione
Farina di cocco bio qb o granella fine di mandorle 

 

Procedimento

Trasferire in un pentolino il latte di avena e il malto, mescoliamo i due ingredienti finché il malto si sarà sciolto completamente nel latte. 

 

Aggiungere il cacao amaro sempre mescolando delicatamente evitando di formare grumi.

Riporre il tutto sul fuoco continuando a mescolare per qualche minuto.

Aggiungere al composto il kuzu, che avremo precedentemente disciolto in d’acqua a temperatura ambiente.

Continuare a mescolare finché il nostro composto non diventerà traslucido.

 


Spegnere quindi la fiamma e trasferire con un mestolo negli appositi stampini da budino.

Lasciare raffreddare a temperatura ambiente poi trasferire in frigorifero per circa tre ore.

Prima di servire i nostri budini decorarli con farina di cocco o granella fine di mandorle.

 

Buon Appetito!

 

BUDINO MACRO
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.