Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

HUMMUS DI POMODORI SECCHI

L’hummus ai pomodori secchi è ottimo da servire come antipasto o aperitivo con bastoncini di verdure crude e pita

 

Ogni tanto ho voglia di qualcosa di sfizioso ma sano e in momenti come questo l’hummus è il mio must. La base dell’hummus è fatta di ceci, purea di tahini, aglio e succo di limone, ma si possono facilmente aggiungere sapori diversi mantenendo invariato questo punto di partenza. Uno dei miei hummus aromatizzati preferiti è quello con pomodori essiccati al sole: i pomodori secchi in genere sono disidratati o confezionati sott’olio, entrambi possono essere utilizzati nell’hummus reidratando quelli disidratati o drenando quelli confezionati in olio, poi aggiunti al robot da cucina insieme a tutto il resto della purea. Questo hummus di pomodori secchi è perfetto per accompagnare la pita tostata, verdure tagliate a bastoncino per l’immersione o come una gustosa crema da spalmare in panini per aggiungere sapore ed una bella consistenza cremosa.

 

La preparazione dell’hummus ai pomodori secchi è semplicissima e, se usate i ceci già pronti, anche piuttosto veloce. Io ho preferito usare i ceci secchi: non dovete far altro che tenerli in ammollo almeno 12 ore cambiando l’acqua un paio di volte. I legumi devono essere sempre coperti del tutto dall’acqua e la proporzione è quella di 3 litri di acqua ogni 500 grammi di ceci secchi. Finito l’ammollo, durante il quale l’amido contenuto nei ceci assorbe l’umidità e i semi riprendono la consistenza, lavate bene i legumi sotto l’acqua e scolateli. Mettete nella pentola abbondante acqua fredda, un rametto di rosmarino e uno spicchio d’aglio sbucciato e portate ad ebollizione; levate l’aglio e aggiungete i ceci; cuocete i ceci a fiamma bassissima e coperti col coperchio. La cottura dolce è indispensabile per mantenere inalterate le proprietà nutrizionali dei ceci e per mantenerli morbidi. 

Piccolo segreto: cuoceteli con un pezzetto di alga kombu, che ammorbidisce i ceci e allo stesso tempo apporta altre sostanze benefiche per la salute. 

Salate solo alla fine, quando togliete la pentola dal fuoco: il sale indurisce i ceci. Per cuocere i ceci s’impiega un’ora circa, per dimezzarne il tempo di cottura io consiglio la pentola a pressione, 30 minuti dal fischio e i ceci sono pronti per preparare il nostro hummus!

 

Ingredienti

  • 250g di ceci già cotti
  • 8 pomodori secchi
  • mezzo spicchio d’aglio
  • un cucchiaino di olio EVO
  • un cucchiaio di succo di limone non trattato
  • un cucchiaio di tahini
  • sale integrale qb
  • un pizzico di paprika (facoltativo)
  • 3/4 cucchiai di acqua tiepida

 

Preparazione

Mettete i pomodori secchi in ammollo in acqua calda per circa un’ora, quindi strizzateli bene e tagliateli a pezzetti (nel caso di pomodori sott’olio dovrete lasciarli gocciolare per drenare l’olio in eccesso).

Scolate bene i ceci e trasferiteli nel frullatore. Aggiungete i pomodori secchi, l’aglio tritato grossolanamente, l’olio evo, il succo di limone, il tahini e il sale.

Io ci ho messo anche un pizzico di paprika per renderlo piccante e dargli un po’ più di colore.

Frullate tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua tiepida.

Servite l’hummus ai pomodori secchi accompagnato da bastoncini di verdure crude e vita, guarnendo la crema con un pizzico di paprika ed i pomodori secchi.

 

BUON APPETITO!

HUMMUS POMODORI SECCHI
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.