Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

PANGOCCIOLI SEMPLICI CON LIEVITO MADRE

Qui trovate la ricetta infallibile per pangoccioli con pasta madre 

 

Generalmente non hanno bisogno di grandi presentazioni dato che sono molto famosi e devono il loro nome proprio a questa unione di bontà tra l’impasto e il cioccolato: sono dei morbidissimi panini al latte con gocce di cioccolato.

Con questa ricetta potrete finalmente dire addio alle merendine preconfezionate, dato che sono più buonipiù profumati e soprattutto più sani dei pangoccioli industriali.


Come ogni lievitato ci vuole tempo e cura ma basterà seguire semplici regole ed avrete i pangoccioli perfetti direttamente a casa vostra. Conservateli chiusi in un sacchetto per alimenti e rimarranno morbidi fino a 3 giorni, altrimenti li potete congelare da cotti in modo d’averli sempre pronti per colazione.

 

INGREDIENTI

 

Per spennellare:
1 tuorlo d’uovo + latte qb

 

PROCEDIMENTO

 

Utilizzando il lievito madre, ovviamente dobbiamo prima di tutto rinfrescarlo ed utilizzarlo dopo 3-4 ore al raddoppio.

 

Mettete nella planetaria il lievito con il latte affinchè si sciolga. Poi aggiungete kefir, uovo e zucchero. Con la frusta fate sciogliere (lo zucchero di canna fa un po’ fatica). Infine si aggiungono le farine e si fa amalgamare l’impasto.

 

Quando è abbastanza omogeneo si aggiunge il burro che deve essere morbido ma non liquido. Lo si aggiunge poco alla volta affinchè venga assorbito bene.

 

Solo quando l’impasto è pronto si aggiungono le gocce di cioccolato lavorandolo pochissimo, solo il tempo che le gocce siano distribuite in modo uniforme. Un piccolo trucco per evitare che si sciolgano è lasciarle in freezer per tre ore e addizionarle all’impasto.

 

Lasciare riposare un’oretta, poi con un coltello si divide l’impasto che rovescerete su un piano infarinato in 16 pezzi o in 32, a seconda della dimensione che volete ottenere.

 

Le palline si lavorano nel palmo della mano, prendendo l’impasto dai lati coi polpastrelli e spingendolo nel centro della pallina con una mano, e la pallina deve essere appoggiata nel palmo aperto dell’altra. Successivamente si mettono sulla carta forno nel forno spendo con la lucina accesa tutta la notte.

 

La mattina saranno belle gonfie: si spennellano con il tuorlo dell’uovo e il latte e si cuociono nel forno 15 minuti per 180 gradi.

 

pangoccioli semplici lievito madre
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.