Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Pizza semintegrale con pasta madre

Ricetta semplice per quattro pizze leggere e digeribili

 

Oggi facciamo insieme una gustosa pizza con farina semintegrale biologica utilizzando il lievito madre solido e rinfrancato. 

 

Non è facile trovare in pizzeria una pizza semintegrale per cui è necessario farsela in casa. In verità non è difficile e con la pratica diventa tutto automatico, basta avere tempo e dimestichezza con la pasta madre. 

 

Importantissimi sono gli ingredienti e la materia prima, per chi vuole cerca farine di qualità consiglio di dare uno sguardo alla mappa delle migliori farine.

 

Passiamo all’opera: calcoliamo gli ingredienti per circa 600gr di impasto che corrispondono a quattro belle margherite.

 

INGREDIENTI

 

Per la pasta (circa 4 pizze)

 

 

Per guarnire

 

  • Passata di pomodoro bio
  • 4 mozzarelle misto-bufala bio
  • Origano q.b.
  • Basilico q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

 

 

PROCEDIMENTO

 

Nel contenitore dell’impastatrice sciogliere il lievito con l’acqua tiepida, unire la farina e impastare ad una velocità ridotta, aggiungere l’olio e il sale e lavorare ancora.  

 

Appena l’impasto si sarà attorcigliato in un’unica massa al gancio dell’impastatore, fermare la macchina, staccare l’impasto e coprire con la pellicola trasparente alimentare, lasciare poi riposare per 10 minuti. Porre l’impasto in una ciotola unta d’olio, coprire ancora con la pellicola e lasciare riposare per altri 10 minuti. Lasciando l’impasto nella ciotola, tirare un pezzo di impasto di lato portandolo e premendolo poi al centro. Girare leggermente la ciotola e ripetere con un’altra porzione d’impasto: ripetere questa manipolazione per altre 8 volte. L’intero processo dovrebbe richiede 5 minuti circa e l’impasto inizierà a fare resistenza.

 

Coprire di nuovo la ciotola e lasciare riposare per altri 10 minuti.

 

Ripetere questa operazione per altre tre volte.

 

A questo punto trasferire la ciotola in frigo e lasciare lievitare tutta la notte (indicativamente 8 ore).

 

Il mattino successivo, togliere la ciotola dal frigo e lasciare lievitare a temperatura ambiente per altre due ore.

 

Rovesciare l’impasto delicatamente su un piano di lavoro pulito e leggermente infarinato, dividere in 4 parti e formare 4 palline. Lasciare lievitare ancora un’ora, infine ungere gli stampi, stendere la pizza e guarnire con gli ingredienti prescelti.

 

Cuocere in forno al massimo della temperatura – 250°- fino a che la crosta diventi dorata e croccante.

 

Impiattare e servire aggiungendo una fogliolina di basilico e… BUON APPETITO!

 

pizza bio con pasta madre
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.