Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Cinque usi dei fondi del caffè per l’orto

I resti del caffè sono un vero e proprio tesoro per concimare le piante, sia ornamentali che commestibili. 

 

Come primo passo, prima di vedere i diversi modi per mettere a frutto i fondi del caffè, dobbiamo prendere in considerazione la loro conservazione. Quando si ripongono, bisogna metterli in un sacchetto di plastica o un contenitore di vetro perché è fondamentale che siano asciutti, altrimenti l’umidità può causare muffe.

Un’altra cosa è quella di gettarli fuori nella compostiera, nel qual caso si possono aggiungere così come sono, asciutti o bagnati, visto che di solito si aggiungono strati di materiali freschi e umidi che si alternano con strati di materiali secchi.

 

Ma come possiamo utilizzarli?

Si possono usare i fondi come concime e fertilizzante, in quanto contengono importanti nutrienti come calcio, azoto, potassio, magnesio e altri vari minerali: è sufficiente mettere il fondo del caffè freddo nel vaso o direttamente sulla terra. 

In questo post vedremo diversi modi di utilizzarli sia per nutrire le piante dell’orto sia da utilizzare come pesticida naturale per aiutarci a praticare un giardinaggio più sostenibile.

Sia come fertilizzante organico mescolato con la terra che come cibo per i vermi miscelato alla terra, il caffè ha diverse utilità nel giardino, noi ve ne illustriamo alcune:

 

  1. Si può utilizzare per fertilizzare regolarmente il compost miscelato con il suolo e terriccio, riducendo la necessità di fertilizzanti convenzionali e addirittura rendendoli superflui. É efficace anche mettere direttamente i fondi di caffè intorno alle piante, insieme alla pacciamatura, sia in vaso che in giardini grandi superfici. Il risultato è un fertilizzante che funziona come qualsiasi altro compost, che non acidifica il terreno in eccesso ed è leggermente alcalino.

 

  1. Sebbene parlando di fertilizzanti azotati ci si riferisce ad un elemento chimico, è anche vero che il caffè che beviamo proviene da chicchi semi lavorati per cui i fondi di caffè sono ricchi azoto. La percentuale di circa il dieci per cento miscelata al terriccio è adatta per arricchire il terreno di azoto, che sarà utile per la crescita delle piante, la fioritura e, se avete un giardino con alberi, anche per la frutta.

 

  1. Allontana vermi, lumache, formiche e chiocciole. Non sarà facile per una lumaca, un verme e una chiocciola striscianti muoversi su una superficie di caffè macinato. Molto efficace è descrivere un cerchio intorno alla pianta, in modo da delimitare un confine invalicabile.

 

  1. Alimenta i lombrichi del compost: aggiunto al compost, nutre i vermi insieme agli altri materiali di scarto. Basta aggiungerne un po’ ogni settimana, facendo attenzione a non esagerare, miscelandolo agli altri rifiuti perché potrebbero acifificare in modo eccessivo.

 

  1. È utile anche come fertilizzante liquido: aggiungere 2 tazze di fondi di caffè ad un secchio d’acqua, lasciar in infusione e spargere poi sulle piante da giardino e da vaso, soprattutto per nutrire le foglie.
caffè
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.