Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

La lavanda: le sue molteplici proprietà e usi

La lavanda è una pianta ornamentale preziosa in molti ambiti: scopriamo insieme come utilizzarla

 

lavandaForse stai pensando di piantare la lavanda perché è un fiore che abbellisce qualsiasi aiuola e perché le api sembrano amarla. Ma la sua utilità non si ferma qui…

La lavanda viene utilizzata da millenni come pianta officinale, in erboristeria, in cosmetica, nella medicina tradizionale, per preparare tisane, decotti, pomate.

Si utilizza in genere la lavanda officinale – lavanda officinalis – anche se la gran parte delle specie di lavanda ha proprietà simili; fatta eccezione per la lavanda marittima – lavanda stoechas – praticamente tutte le specie di lavanda contengono principi attivi simili, così come quantità variabili dell’essenza che da l’intenso aroma alla pianta.

Qui ritrovate alcuni usi per apprezzarla dentro casa e fuori casa:

 

 

1. Contro le tarme
La lavanda secca è una popolare alternativa naturale alla naftalina, che contengono pesticidi tossici. I test scientifici in materia sono un po’ scarsi, ma uno studio ha trovato che l’olio essenziale di lavanda è un insetticida efficace contro uno specifico tipo di larve di falena – orgyia trigotephras, per l’esattezza -, quindi diciamo che vale la pena provare.

Riempite piccoli sacchetti con lavanda secca e teneteli nascosti nel vostro armadio e guardaroba. Che abbiate o meno il problema delle tarme, questi sacchetti faranno un doppio lavoro, lasciando sui vestiti un odore fresco e pulito.

 

2. Per una corona profumata
In aromaterapia, la lavanda è usato per alleviare l’ansia e migliorare l’umore, averla intorno alla casa in giardino come abbiamo noi può aiutare a rilassarsi dopo una lunga giornata. Mettetela anche in casa inserendola tra i soprammobili intrecciando, ad esempio, una corona di lavanda che rinfresca l’aria e aggiunge fascino a tutta la stanza.

 

3. Disinfezione delle mani
L’olio essenziale di lavanda ha proprietà antibatteriche, che lo rende un ingrediente popolare in molti disinfettanti per le mani biologici fatti in casa. È possibile trovare un sacco di ricette fai da te online, molti dei quali includono gel di aloe vera e amamelide, oltre a olio di lavanda.

 

4. Pulizia di terreni contaminati
Diversi studi hanno trovato che piantare la lavanda è un modo efficace per ripristinare terreni contaminati, come ad esempio gli ex siti minerari, perché rimuove i metalli pesanti e altre sostanze inquinanti dal terreno. Ancora meglio, questi contaminanti non influenzano la qualità della pianta di lavanda e neppure il suo olio essenziale.

 

5. Per fare la limonata
La lavanda è il segreto per una ultra-rinfrescante limonata. Semplicemente si mescolano lavanda e lo zucchero prima della miscelazione con acqua e limone per un infuso dissetante floreale a colori che è naturalmente rosa-porpora.

 

6. Un bagno di aromaterapia
Abbiamo già accennato effetto calmante di lavanda e il posto migliore per approfittarne è nella vasca da bagno. Miscelare insieme i sali da bagno al rosmarino e lavanda per un effetto terapeutico o aggiungerlo a uno shampoo fatto in casa. Consiglio: fate uno scrub al vostro corpo con lavanda e Sale Rosa.

 

7. Aiuto per dormire
La scienza conferma ciò che le persone hanno conosciuto per secoli: il profumo di lavanda ha un potere calmante, sedativo che può aiutare a prendere sonno. Fate un tè con i fiori prima di dormire o farcire una bustina di lavanda all’interno del vostro cuscino per aiutarvi a sprofondare nel mondo di sogni e dire addio alle pillole di melatonina.

 

8. Repellente per zanzare e mosche

La lavandula officinalis ha anche un ottimo effetto repellente nei confronti dei più comuni insetti che popolano le nostre case come mosche e zanzare.

In Provenza l’olio di lavanda, utilizzato in profumeria, viene venduto anche come anti zanzare, da utilizzare sulla pelle nella dose di poche gocce.

 

9. Come medicinale

L’olio essenziale è utile in caso di cicatrici, scottature, dolori, micosi, funghi, febbre, pressione bassa, infezioni, sensazioni di pesantezza, e molto altro.

Inoltre l’aroma serve come sedativo del sistema nervoso perché rilassa, fa sentire più leggera e scioglie i blocchi interiori.

Per riconoscere un olio essenziale buono devi vedere se su l’etichetta c’è scritto ‘per uso alimentare’. Inoltre è l’unico olio essenziale che può essere usato puro sulla pelle ed è anche ad adatto ai bambini.

 

10. In cucina

I fiori possono essere anche usati in cucina per fare biscotti, risotti, infusi… davvero una pianta dalle mille risorse!

 

lavanda
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.