Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Sciroppo di timo per la tosse

Ricetta per combattere la tosse in modo naturale con lo sciroppo di timo e miele

 

sciroppo di timo per la tosseL’inverno è la stagione della tosse ma esiste un rimedio semplice ed efficace: lo sciroppo di timo.

Il timo è molto adatto per l’impiego soprattutto nelle vie aeree congestionate da tosse e muco.

Per farsi in casa quello utile sciroppo di timo è sufficiente procurasi timo fresco magari dal proprio giardino se si ha a disposizione una piantina di timo dato che si può utilizzare bene anche in inverno.

In alternativa, naturalmente, si può optare anche per il timo secco, che si trova facilmente in erboristerie e nei negozi di alimenti naturali.

 

INGREDIENTI

  • 40 g timo fresco o 30 g di timo secco 
  • 100 g di alcool 96% (evapora in ebollizione)
  • 250 ml acqua 
  • 250 g di zucchero di canna 
  • 50 g di miele di tiglio
  • flaconcini in vetro per conservare lo sciroppo q.b.

 

sciroppo di timo per la tosseIn primo luogo, mettere il timo tritato in un bicchiere che contenga almeno 300 ml di liquido, una miscela di alcool e acqua al 40% è ideale per estrarre i principi attivi della pianta, e tenerlo a temperatura ambiente per 5 o 6 giorni circa.

 

Filtrare l’estratto di timo e fare bollire la soluzione in una pentola con lo zucchero e il miele.

Il rapporto di miscelazione di zucchero e acqua dovrebbe essere di almeno 1:1 per raggiungere una durata minima di 6 mesi se tenuto in frigo. Se invece optate per un rapporto di miscelazione è di 1:1,5 (250g di zucchero e 375ml di acqua), la durata di uno sciroppo può anche essere aumentata fino ad un anno. 

 

Una volta che lo zucchero si è sciolto, con lo sciroppo ancora caldo riempire in diverse flaconcini in vetro, chiuderli ermeticamente e assumere lo sciroppo in caso di bisogno.

 

Nonostante l’elevata concentrazione di zucchero esercita proprietà conservanti, lo sciroppo deve essere conservato in frigorifero.

 

Quando la tosse compare, prenderne un cucchiaino dalle 3 alle 5 volte al giorno (dose per adulto), 

 

Se i sintomi persistono e non si osserva un miglioramento nel giro di tre/quattro giorni, consultare il medico.

 

Oltre allo sciroppo di timo, vi lasciamo altri suggerimenti per alleviare la tosse di notte:

  • Bere molta acqua.
  • Distribuire un unguento a base di olio di eucalipto sul petto prima di andare a letto (non usare l’olio essenziale puro). I vapori con questo ingrediente botanico sono anche utili per decongestionare le vie nasali.
  • La cipolla è un rimedio tradizionalmente utilizzato, soprattutto con i bambini. Tagliare le cipolle a metà e lasciare che i pezzi su un piatto accanto al letto, proprio quando ci si sdraia. Scientificamente non è stato dimostrato che il gas sviluppato, chiamato syn-propanethial-s-ossido, sia efficace, ma non si deve mai sottovalutare l’effetto placebo.
  • Solleva l’altezza del cuscino se la tosse peggiora di notte.

 

Attenzione: L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) raccomanda, prima di utilizzare qualsiasi erba, di consultare un medico e informarsi su eventuali controindicazioni ed effetti collaterali. In particolare in caso di gravidanza, allattamento, se si soffre di una malattia e/o in abbinamento a qualsiasi farmaco da prescrizione. Usare anche estrema cautela con i bambini e gli anziani, lo sciroppo non è raccomandato per i bambini sotto i 12 anni. Sconsigliato anche per le persone che soffrono di iperglicemia o diabete mellito.

Fonte e image credits

SCIROPPO DI TIMO per la tosse
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.