Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Una soluzione bio contro i pidocchi

Un ricetta semplice ed efficace per combattere i pidocchi 

 

Se il nostro bambino ha un forte prurito sul cuoio capelluto, sicuramente i parassiti anoplura, comunemente conosciuti come pidocchi, lo hanno invaso. Questi parassiti hanno evidentemente trovato un ambiente ideale per nutrire e allevare le lendini, causando alla vittima questo fastidioso istinto a grattarsi e procurarsi graffi sul cuoio capelluto.

L’aceto, liquido acido e astringente, è stato l’unico rimedio naturale in passato contro questi parassiti. Ma ci sono alternative migliori…

Anche se esistono trattamenti e shampoo convenzionali specifici per sradicarli, questo semplice rimedio domestico è utile anche per ucciderli, nonché per combattere l’infezione, nota come la pediculosi, che è causata da tali insetti.

Ecco come procedere:

 

  1. Procurarsi questi tre ingredienti: olio di oliva ed oli essenziali di tea tree e di lavanda. Nel primo aggiungere i due oli essenziali, che, combinati insieme, sono efficaci per la rimozione delle lendini e dei pidocchi, come dimostrato da diversi studi in merito.

 

  1. Per 100 grammi lozione, mescolare 89 grammi di olio di oliva, 10 grammi di olio essenziale di tea tree e 1 grammo di olio essenziale di lavanda. È possibile scalare proporzionalmente le dosi in base alla necessità e alla quantità.

 

  1. Applicare la lozione su tutto il cuoio capelluto e massaggiarla per 10 minuti. Trascorso questo tempo, coprire la testa con una cuffia per la doccia in plastica e lasciare che la formula agisca per altri 10 minuti. Poi, con l’aiuto di uno speciale pettine per pidocchi, eliminare i parassiti e loro uova.

 

  1. Per concludere, lavare i capelli con il vostro shampoo. Si potrebbe avere qualche difficoltà a togliere la lozione ma insistendo più volte e risciaquando potrà essere eliminata completamente. Utilizzare il prodotto una volta ogni sette giorni, per non più di tre settimane.

 

In alcune persone l’olio essenziale di tea tree può causare ipersensibilità e irritazione. Inoltre la sicurezza di questi oli essenziali per donne in stato di gravidanza e durante allattamento non è stata accertata per cui si sconsiglia l’utilizzo.

Tuttavia, negli studi clinici dei ricercatori dell’Università del Queensland (Australia), questo rimedio è stato utilizzato con successo nei bambini tra i 4 ei 12 anni. Ad ogni modo, evitare di utilizzarlo in caso di disturbi o lesioni al cuoio capelluto. Per fugare qualsiasi dubbio, consultare sempre il medico.

 

tea tree
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.