Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Visitare Mantova in barca e in bicicletta

Per qualsiasi motivo vi troviate a Mantova, tra le cose da non perdere ci sono una gita in battello sul fiume Mincio e un giro per le numerose piste ciclabili

 

Che siate a Mantova per turismo o solo di passaggio, tra le cose da fare prima di ripartire non possono mancare una gita in battello sul fiume Mincio e un giro in bicicletta su una delle innumerevoli piste ciclabili della zona.

 

Il Mincio è un affluente del Po che attraversa, oltre la Lombardia, anche il Trentino Alto Adige e il Veneto. Una parte del fiume bagna la città di Mantova, dove forma 3 piccoli laghi: il lago Superiore, il lago di Mezzo e quello Inferiore. 

È un fiume navigabile, preferibilmente con imbarcazioni piccole e guidate da esperti, perciò la mini crociera che parte dai Laghi di Mantova è un giro piacevole.

Il giro in barca permette di vedere da un altro punto di vista il cosidetto Parco del Mincio, un’affascinante area verde protetta che comprende il territorio dei 13 comuni lombardi, tra cui Mantova.

 
Le compagnie che organizzano queste escursioni lacustri sono numerose ed è necessaria la prenotazione; sul sito del Parco è possibile conoscere gli orari e le rotte di navigazione delle varie compagnie. 

Si può inoltre scegliere tra diversi percorsi: quello naturalistico, alla scoperta della fauna che popola i laghi ma c’è anche un percorso enogastronomico, che permette ai turisti di gustare il paesaggio davanti ai prelibati piatti della cucina mantovana.

 

C’è anche la possibilità di fare un giro in barca ad aspettare che il tramonto cali sul paesaggio o quello per gli amanti del birdwatching, meno di massa, più discreto e silenzioso.

 

mantova in barca e in biciclettaPer gli inguaribili romantici c’è anche il percorso al chiaro di luna, naturalmente solo durante le notti di luna piena come da calendario del 2017:

 

  • 9 – 10 – 11 GIUGNO ore 19:30
  • 7 – 8 – 9 – 10 – 11 LUGLIO ore 19:30
  • 5 – 6 – 7 – 8 – 9 AGOSTO ore 19:30
  •  5 – 6 – 7 – 8 SETTEMBRE ore 19:30

 

Insomma, basta scegliere quale è il giro che si addice al vostro stile, prenotare  e lasciarvi trasportare dai racconti del barcaiolo.

 

Noi abbiamo selezionato il percorso naturalistico con partenza da Grazie di Curtatone a 8 chilometri dal centro città. 

 

Da qui abbiamo navigato tra i canali alla ricerca dei numerosi uccelli che popolano il parco: airone rosso, airone bianco maggiore, airone cenerino, nitticora, sgarza ciuffetto, sarzetta, airone guardabuoi, il falco di palude, albanella minore, smeriglio, pellegrino, svasso maggiore, germano reale e cigno reale.

 

Anche la flora è davvero interessante e variegata. Qui si trovano vallisneria, millefoglio d’acqua, lamineti di ninfea bianca, nannufero, ibisco e iris palustri, praterie di carice, genziana di palude e castagna d’acqua commestibile che qui ha Mantova si chiama trigol. 

 

Inoltre ci sono ampie isole galleggianti di fior di loto, originario dell’India, ma introdotto nei laghi di Mantova a partire dagli anni ‘2o. Per chi ama questo fiore, luglio è il mese della fioritura che qui è davvero uno spettacolo da non perdere!

Prima di ripartire in bicicletta, abbiamo visitato il santuario di Grazie, fatto erigere da Francesco Gonzaga nel ‘400 come ex-voto alla Madonna delle Grazie per la cessazione della peste che imperversava mietendo innumerevoli vittime. Se volete sorprendere i vostri bambini, mostrate loro il coccodrillo appeso al soffitto della chiesa che simboleggia il male ed ha il volto rivolto verso l’uscita.

Dal 1973 ogni 15 agosto nella piazza antistante il santuario, si celebra il concorso internazionale dei madonnari che costituisce un richiamo per i pellegrini ben oltre il confine della diocesi.

 

Dopo un gustoso pranzo alla locanda Le Grazie, che utilizza solo materie prime a km0 e bio, abbiamo quindi inforcato la nostra bicicletta e ci siamo diretti attraverso la pista ciclabile e a Mantova: 8 chilometri e si raggiungere comodamente la città dove si può sostare nei moltissimi parchi attrezzati direttamente sui laghi. In estate vi consiglio solo di dotarvi di acqua, cappellino e crema solare.

 

Buona gita a Mantova!

 

 

mantova in barca e in bicicletta
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.