Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Visita ai Weleda Gardens in Germania

Visitare questi meravigliosi giardini con il team di Weleda Italia e conoscere da vicino questa azienda virtuosa è stato un grande privilegio, vi spiego perché…

 

weledaLe creme e gli oli Weleda sono da sempre presenti in casa nostra, in modo particolare da quando è nato mio figlio. Nonostante questa premessa, sono sempre scettica sui grandi marchi che si dichiarano naturali dato che spesso si tratta di greenwashing e di operazioni di marketing che poco hanno a che vedere con il benessere della persona. 

 

Proprio per questo motivo, la possibilità di visitare il giardino biodinamico di Weleda a Stoccarda in Germania è stata un’occasione da non perdere: volevo saperne di più sull’azienda e toccare con mano questa realtà virtuosa e vincente in un mercato così competitivo. 

 

La visita ai giardini si è svolta in una bella giornata di sole guidati da Andrea che ci ha parlato dell’azienda, ci ha mostrato le coltivazioni e ci spiegato le proprietà delle piante coltivate nonché il modo in cui ci possono aiutare. Abbiamo ammirato le piante medicinali e mi sono stupita come una bambina davanti alla loro grazia e bellezza, mentre la squadra di giardinieri Weleda era al lavoro sotto il sole. Abbiamo camminato attraverso magnifici prati, scelto fiori di calendula e rosa mosqueta mentre il nostro livello di stress calava sensibilmente essendo circondati da tanta bellezza naturale. Abbiamo così imparato a conoscere come l’azienda trasforma una pianta e la usa per creare medicinali omeopatici o prodotti cosmetici.

Per me, che sono appassionata di piante, fiori e benessere, è stato totalmente una esperienza magica. Potendo ammirare questi giardini non sorprende davvero che tutti i prodotti Weleda siano realizzati con prodotti naturali coltivati e raccolti con amore da giardinieri esperti.

Per quanto concerne invece la genesi dell’azienda, inizierei dall’interessante etimologia di Weleda: è il nome della dea celtica della saggezza e della guarigione, e in druido può essere tradotto come sacerdotessa, guaritrice, sciamano donna. L’azienda viene fondata in Svizzera nel 1921 dalla dottoressa Ita Wegman e dallo scienziato-filosofo Rudolf Steiner, il padre delle scuole steineriane e dell’antroposofia. Questa insolita squadra formata da un filosofo e un dottore ha esplorato come, grazie ad opportuni stimoli, il corpo umano è in realtà molto abile ad innescare processi di autoguarigione. In questo senso, l’impresa sviluppa e commercializza prodotti medicinali, dietetici e cosmetici per la cura del corpo, elaborati sulla base di un approccio olistico e antroposofico verso l’essere umano e la natura, così come è stato definito in ambito medico da Steiner e dalla Wegman.

Steiner ha prima di tutto scelto l’agricoltura biodinamica come una soluzione per tutti quegli agricoltori preoccupati per la salute dei loro animali, delle coltivazioni e del benessere dell’uomo.

Oggi, Weleda seleziona gli ingredienti per i suoi cosmetici ed i prodotti farmaceutici dalle sue coltivazioni biodinamiche in Francia, Regno Unito, Svizzera, Gemania, dove gestisce il più grande giardino di piante medicinali biodinamico in Europa, ed anche in Toscana, dove abbiamo scoperto che c’è una coltivazione di livello spinoso.

Tutti i giardini biodinamici di Weleda operano in modo simile andando a ricercare equilibrio ed armonia in tutte le fasi di coltivazione, dalla semina al raccolto.

 

Mentre trattori e altre macchine vengono utilizzati solo quando necessario, per quanto possibile è tutto fatto a mano dai giardinieri che si occupano di tutto. Molto amore,  tempo, cura e energia sono dedicati a questo giardino  per garantire che le piante crescano correttamente e che la raccolta dia i frutti migliori.

Weleda lavora con 1.000 sostanze per i suoi prodotti e produce oltre 2.500 prodotti farmaceutici, 120 cosmetici naturali e 10 prodotti alimentari in tutto il mondo. Tutti i prodotti sono sottoposti al rigore scientifico instillato da fondatori fin dagli anni ’20. Non vengono mai utilizzati ingredienti artificiali di sintesi; tutti i prodotti Weleda sono realizzati con ingredienti puri e naturali.

 

weledaLa sfida più grande al momento è competere con brand green e prodotti bio che sono apparsi negli ultimi anni ma che sono in realtà tutt’altro che naturali. Il problema è che non esiste una legislazione europea chiara in merito ma la garanzia di Weleda è il suo impegno che dura da anni e la certificazione Natrue che tutela il consumatore.

 

Personalmente posso testimoniare la serietà e la coerenza di questa azienda che realmente crede prima di tutto nei principi che hanno portato alla sua fondazione e che ha una storia lunga 90 anni di successi. Per Weleda l’uomo va considerato come un essere formato da corpo, anima e spirito, e ha sviluppato un approccio realmente olistico alla cosmesi che rispetta la sua etimologia dal verbo kosmein, ordinare e armonizzare.

 

Ancora di più trovo molta coerenza nel fatto che non si tratta di un marchio nato sull’onda della moda del momento della sostenibilità e del naturale ma ha un storia che inizia negli anni ’20 da poterci raccontare. 

WELEDA italia

 

 

weleda
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.