Verobiologico
Caricamento...
19
Feb
Comments
0

CLEMATIS VITALBA, IL FIORE DEI SOGNATORI

Linda Beretta - 19 febbraio 2018 Comments0
  • Condividi su:

Sei distratto, non riesci a concentrarti e hai la testa fra le nuvole? Clematis è il Fiore di Bach che fa al caso tuo

 

Oggi vi parlo di un Fiore di Bach che tutti conosciamo…la sua pianta è un rampicante che in questi periodi vediamo attorcigliate ad alberi, pali o inferriate.

Una pianta che sembra secca, ma che riconosciamo dai ben visibili pennacchi che assomigliano a bianche e soffici nuvole, come fiocchi di cotone poggiati delicatamente sui rami.

 

Clematis Vitalba è una pianta perenne che fiorisce in tarda estate, con i suoi fiori bianco crema senza petali, ma quando le foglie cadono i fiori producono quei semi tanto particolari che fanno spiccare la pianta come fosse una nuvoletta bassa.

 

Ogni fiore infatti produce circa 20 semi, ognuno dei quali ha la tipica forma dello spermatozoo, con una coda grigia-argentea di mezzo centimetro circa. Il seme è marroncino e romboidale, e il tutto è ricoperto da una peluria che dà appunto l’idea della nuvola e che aiuta il seme a penetrare nel suolo. È proprio in inverno che Clematis rilascia i suoi semi donandoli al vento.

 

Come ho già detto la pianta è un rampicante, tende ad allontanarsi da terra il più possibile, cosi come il Fiore di Bach di Clematis va a sostenere le persone che sono poco radicate, che hanno la testa fra le nuvole, che sono distratte, che fanno fatica a concentrarsi o che sognano ad occhi aperti; persone adulte o bambini che non provano interesse per il presente ma che sono assorte nel mondo della loro fantasia.

 

Per intenderci, siamo noi in quei periodi in cui non concludiamo nulla, in cui siamo poco centrati e concentrati, sono i nostri bambini quando per fare colazione ci mettono ore perché parlano con il cucchiaio o quando per fare un semplice compito si distraggono continuamente. Siamo ancora noi quando abbiamo le gambe piene di piccoli lividi perché continuiamo a picchiare contro spigoli e mobili senza quasi rendercene conto, e sono ancora i nostri bimbi quando sono talmente assenti che ci vien da domandare loro: ” Toc toc, c’è nessuno?”.

 

Con questo Fiore, la cui pianta assomiglia ad una nuvola leggera, possiamo aiutare noi stessi ad essere più concentrati, a dare forma ai nostri pensieri.

 

Possiamo riscoprire o provare per la prima volta la soddisfazione e l’orgoglio di trasformare i nostri sogni in realtà.

 

 

I MIEI CONTATTI

figlideifioridibach.it

facebook.com/figlifioribach/

instagram.com/figlideifioridibach.1/

 

BIBLIOGRAFIA

 💡 J. Barnard, Fiori di Bach, forma e funzione, Ed. Tecniche Nuove

 

 

NOTE

Le informazioni proposte in questo articolo non sono consulto medico e non sostituiscono in nessun caso il parere di un medico competente. Servono solo a darvi delle indicazioni, da un punto di vista floriterapico, per mantenere o ritrovare uno stato di benessere psicofisico. In caso di patologie di qualsiasi natura è bene consultare sempre prima il proprio medico.

 

 

Linda Beretta
L' autore : Linda

Invia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.