Verobiologico
Caricamento...
15
Dic
Comments
0

Saperi&Sapori Bio: il Molino Molinari ci parla delle sue farine

Redazione - 15 dicembre 2017 Comments0
  • Condividi su:

Nei terreni dell’azienda agricola Sampietro, coltivati esclusivamente ad agricoltura biologica certificata, si producono farine a km0 e filiera corta macinate a pietra 

 

Qual è il più rinomato tra i grani italiani?

Sicuramente quello di qualità Senatore Cappelli: questo cultivar di grano duro autunnale è stato ottenuto dal genetista nazareno strampelli nel XX secolo presso il centro di ricerca per cerealicultura di Foggia.

 

La particolarità di questo tipo di frumento è che, nonostante la resa sia più bassa rispetto agli altri, è adattabile a vari territori e produce una semola di altissima fattura che è diventata sinonimo di eccellenza nella lavorazione della pasta. Non stupisce, quindi, che la sis, società italiana sementi, per i prossimi 15 anni produrrà e certificherà in esclusiva la varietà antica di frumento duro senatore cappelli: un’opportunità per offrire all’agricoltore un prezzogarantito alla sua produzione. Le aziende che aderiranno a questa iniziativa produrranno, pertanto, farinacei di qualità certificata.

 

Tra queste c’è Molino Molinari situato a Cantalupo, una frazione del comune di Alessandria: l’azienda agricola Sampietro, dove si trova il mulino, si estende per circa 80 ettari dei quali la metà sono coltivati a foraggi e cereali. Dal 2015 è stata avviato il recupero di alcune varietà di cereali antichi e da luglio 2016 è in funzione il nuovo mulino a macine in pietra. La cascina dove sorge l’azienda, che risale al XIX secolo, è conosciuta col nome di Cascinot d’Cresta ed è stata acquistata dagli attuali proprietari nel 1996.

 

La specificità del Molino Molinari è la filiera cortissima a chilometro zero: «Non è sbagliato dire che, nel nostro caso – spiega il proprietario arturo Molinari – la filiera non esiste affatto». Nei terreni coltivati esclusivamente ad agricoltura biologica certificata si producono anche altri cosiddetti grani antichi come Verna, Frassineto e Gentilrosso.

Tali tipi di grano, soppiantati dalla coltura intensiva per la scarsa resa per ettaro, hanno un alto contenuto di vitamine e sono poveri di glutine, il che li rende particolarmente adatti per chi soffre di intolleranze alimentari.

 

«Direttamente dal campo – prosegue ancora Molinari – i cereali vengono stoccati in azienda, lavorati e venduti direttamente senza che passino mai a terzi». Una fase importante del ciclo produttivo è il mulino che garantisce direttamente al consumatore una farina 100 per cento biologica. Questo antico mulino in pietra rappresenta la realizzazione di un sogno dei proprietari.

A tal proposito: «È composto da macine a pietra risalenti al 1890. Queste frantumano i chicchi lentamente così da non surriscaldarli e da preservarne il sapore. a differenza della macinazione a cilindri industriale, la molitura a pietra, inoltre, conserva il germe di grano che contiene vitamine preziose, fibre e sostanze antiossidanti» illustra Arturo Molinari.

 

L’ultima novità in casa Sampietro è la creazione di un piccolo laboratorio di pasta artigianale in cui si utilizzano le proprie semole e farine di grano duro cappelli, Khorasan e di farro. Un ulteriore tassello che si aggiunge alla ricerca per la qualità, in chiave tradizionale, della famiglia Molinari e della sua azienda.

mulino molinari.

Molino Molinari 
Via Felizza Cantalupo, 11
15122 Alessandria 
☎ 01311925176
 

TAG :
L' autore : Redazione

Invia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.