Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

PANGOCCIOLI SEMPLICI CON LIEVITO MADRE

Qui trovate la ricetta infallibile per pangoccioli con pasta madre 

 

Generalmente non hanno bisogno di grandi presentazioni dato che sono molto famosi e devono il loro nome proprio a questa unione di bontà tra l’impasto e il cioccolato: sono dei morbidissimi panini al latte con gocce di cioccolato.

Con questa ricetta potrete finalmente dire addio alle merendine preconfezionate, dato che sono più buonipiù profumati e soprattutto più sani dei pangoccioli industriali.


Come ogni lievitato ci vuole tempo e cura ma basterà seguire semplici regole ed avrete i pangoccioli perfetti direttamente a casa vostra. Conservateli chiusi in un sacchetto per alimenti e rimarranno morbidi fino a 3 giorni, altrimenti li potete congelare da cotti in modo d’averli sempre pronti per colazione.

 

INGREDIENTI

 

Per spennellare:
1 tuorlo d’uovo + latte qb

 

PROCEDIMENTO

 

Per prima cosa, rinfrescate il lievito madre per utilizzarlo dopo 3-4 ore al raddoppio.

Inserite nella planetaria il lievito sciolto nel latte, la farina, l’uovo intero, lo zucchero e lo yogurt.

Appena l’impasto risulta omogeneo si aggiunge il burro ammorbidito.

Lavorate fino a ottenere un impasto liscio e incordato, quindi salate.

Togliete l’impasto dal gancio impastatore, ribaltatelo, e aggiungete le gocce di cioccolato precedentemente congelate. Incorporatele, facendo girare la planetaria al minimo e per poco tempo.

 

Versate l’impasto sul piano di lavoro e arrotondatelo, poi mettetelo in una ciotola unta e coprite con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare 1 ora, dividete l’impasto in pezzi da circa 80 g, disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno, coprite con la pellicola o con un canovaccio umido e fate lievitare nel forno spento con la lucina accesa tutta la notte.

 

La mattina seguente si spennellano con il tuorlo dell’uovo e il latte e si cuociono nel forno 15 minuti per 180 gradi (dipende sempre dal forno).

 

 

NOTE

  1. Tenete le gocce di cioccolato in freezer per almeno 30 minuti  prima di aggiungerle all’impasto, per evitare che si sciolgano.
  2. Prima di sfornare i pangoccioli, controllate che si siano coloriti sia in superficie che nella parte inferiore, attenzione a non farli scurire troppo.
  3. Potete conservare i pangoccioli per 2/3 giorni in luogo asciutto, sotto una campana di vetro. Inoltre, potete congelarli in freezer appena fatti e scongelarli per la colazione.

 

La ricetta è ispirata alla ricetta originaria di Coccinella Mannara Azzurra

 

 

 

pangoccioli semplici lievito madre
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.