Verobiologico
Caricamento...
23
Gen
Comments
3

Svezzamento biologico: zuppa di miglio

Ilaria Casagrande | cosamangiacamilla.it - 23 Gennaio 2015 Comments3
  • Condividi su:

Sano e biologico fin dai primi bocconi: uno svezzamento alternativo

 

Iniziare il proprio bimbo al mondo del cibo è una bella responsabilità, spesso le mamme vivono lo svezzamento con ansia da prestazione, col timore che la creatura non mangi abbastanza o abbastanza bene, e così attenersi a schemi predefiniti e standardizzati diventa la scelta più rassicurante. Con la mia prima bimba ho anche io seguito uno schema di svezzamento tradizionale ma con la seconda, complici la mia maggiore tranquillitá e l’accresciuta attenzione alla qualitá del cibo e alle tematiche ambientali, ho voluto provare una strada diversa: no al baby food e spazio alla sperimentazione, con tanta attenzione alla  qualità degli ingredienti, tassativamente da agricoltura e allevamento biologici, e alla varietá dei cibi: da qui il nostro svezzamento alternativo, che sta coinvolgendo non solo Camilla ma tutti noi, perchè abbiamo scoperto che mangiare sano fa bene ed è…contagioso!

 

Ecco una ricetta che a casa nostra ha avuto un discreto successo: una zuppa di miglio e lenticchie rosse. Il miglio è un cereale molto valido perchè ricco di sali minerali come fosforo, magnesio e ferro, è inoltre privo di glutine ed altamente digeribile. In questa ricetta per lo svezzamento è abbinato alle lenticchie rosse decorticate, che sono il primo legume che Camilla ha assaggiato e che sono una valida fonte proteica di veloce preparazione e di facile digestione.

Di seguito sono riportate le dosi per un piattino.

 

imageIngredienti

  • 30 g di miglio decorticato
  • 10 g di porro
  • 1 patata rossa piccola
  • 25 g di lenticchie rosse decorticate
  • 1 cucchiaino di olio EVO
  • brodo vegetale per cuocere il miglio

 

Sciacquare il miglio con abbondante acqua fredda, scolarlo e farlo tostare in una pentola antiaderente per qualche minuto. Aggiungere il doppio del volume di brodo vegetale bollente, il porro e far cuocere per circa 20 minuti (aggiungere eventualmente altro brodo se si asciuga troppo).

Contemporaneamente sciacquare le lenticchie, metterle in un pentolino con il doppio del volume dell’acqua e la patata tagliata a pezzettini. Portare a bollore e far cuocere per circa 10-15 minuti, poi scolare e incorporare al miglio, amalgamare sul fuoco per qualche minuto tutti gli ingredienti e poi passarli con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema vellutata.

Impiattare e condire con un cucchiaino di olio extravergine di oliva a crudo.

Consiglio, se il piatto dovesse risultare troppo denso per il vostro bambino, di aggiungere brodo (o anche acqua calda) anche a piatto ultimato e mescolare, fino ad ottenere la consistenza da voi desiderata.

 

Buon appetito!

Ilaria di CosaMangiaCamilla

Ilaria Casagrande | cosamangiacamilla.it

 

 

Ilaria Casagrande | cosamangiacamilla.it
L' autore : cosamangiacamilla

Invia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.