Verobiologico
Caricamento...
20
Giu
Comments
0

Che cos’è la tajine?

VeroBio - 20 giugno 2018 Comments0
  • Condividi su:

Di origine nordafricana, la tajine in ceramica zisha si presta ad essere utilizzata nelle nostre cucine per piatti sani e gustosi

 

Formata da una base circolare poco profonda e da un coperchio a forma di cono, è diventata un simbolo di condivisione e integrazione perché la base, dopo la cottura, diventa un piatto da portata molto pratico ma anche scenografico ed elegante.

 

La cottura dei cibi avviene molto lentamente, quasi al vapore, e la condensa che si forma sul coperchio ricade sugli alimenti, rendendoli saporiti e teneri. Gli aromi dei vari ingredienti si amalgamano piano piano in un giusto equilibrio di sapori. Si tratta di un metodo di cottura salutare, perchè pur con pochi grassi, e l’aggiunta di spezie, frutta secca ed erbe, dona ai cibi un gusto deciso in modo naturale.

 

La tajine inoltre necessita di una buona dose di umidità per portare a termine la cottura, per cui una volta messi gli ingredienti, potrebbe essere necessario aggiungere acqua. 

 

Tenendo a mente la particolare caratteristica di distribuzione della temperatura interna, la tajine è stata pensata per cuocere tutti gli ingredienti contemporaneamente, posizionando centralmente i cibi che necessitano di maggior tempo per cuocersi, e via via allargandosi verso l’esterno tutti gli altri, in ordine di tempo di cottura. 

 

Non abbiate comunque fretta: una volta accesa la fiamma, rigorosamente bassa, la tajine impiegherà circa 20 minuti per raggiungere la temperatura ideale e sobbollire lentamente. Le carni bianche impiegano circa 2 ore per cuocersi mentre manzo o agnello possono impiegare fino a 4 ore. Per quanto riguarda le ricette a base di verdure, bastano pochi minuti. In ogni caso, cercate di non interrompere la cottura sollevando inutilmente il coperchio per controllare il cibo.

 

Quale abbiamo scelto per la nostra cucina? 

tajine zishaLa tajine in ceramica Zisha, che in Italia è venduta da SiqurSalute, è realizzata con argilla viola, ricca di elementi benefici che in altri minerali ceramici non sono presenti. L’argilla viola è originaria della Cina e si trova in diversi luoghi del continente Asiatico, ampiamente conosciuto per essere il materiale utilizzato nella fabbricazione di teiere cinesi di Yixing, che risalgono alla dinastia Ming.

 

Molto interessanti sono le proprietà di questo materiale ceramico che favorisce alcalinizzazione dell’acqua e bilancia il PH: dopo aver bollito con la pentola di argilla viola, l’acqua viene convertita da acida in alcalina, da un PH 6.1 a PH 7.1, dimostrazione dunque del bilanciamento dell’acidità e dell’alcalinità dell’acqua di cottura.

 

Inoltre abbassa il colesterolo: come segnalato da analisi e test di laboratorio, cuocendo la carne di maiale nella pentola in argilla viola, il contenuto di colesteolo si riduce notevolmente, mentre nella pentola di alluminio, il colesterolo rimane invariato.

 

Per maggiori info visitate il sito www.estraggo.it

TAG :
L' autore : VeroBio
Sogno che nel futuro si possano diffondere stili di vita sostenibile, ho grande passione per i social media e per la cucina sana. Panifico solo con pasta madre e curo l'orto insieme a mio figlio e mio marito. Mi definisco reducetariana ma adoro sperimentare piatti vegan. Il mio motto è: diffondiamo la cultura del biologico per il nostro benessere e per scegliere consapevolmente cosa acquistare.

Invia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.