Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

13 MOTIVI PER ORGANIZZARE UNA VACANZA IN CAMMINO

Prendersi una pausa dalle nostre vite impegnate per scegliere una vacanza in cammino significa avere più tempo per pensare, meditare e sognare

 

Quella delle vacanze passate a percorrere a piedi sentieri e cammini è una tendenza in atto da vari anni e in crescita. Un viaggio in cammino permette di entrare in contatto profondo con la natura, con il paesaggio, con la cultura del posto, regalandoci il tempo di assaporare ogni cosa con calma e seguire il nostro istinto e la nostra curiosità.

 

Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi.

Italo Calvino

 

Alcune ricerche hanno dimostrato che camminare regolarmente rallenta il processo di invecchiamento, aumenta la produzione di vitamina D e riduce il rischio di malattie cardiache.

 

Ci sono altri buoni motivi per cui dovremmo imbarcarci in un’avventura a piedi?

 

La risposta è sì, e se volete iniziare a sognare e pregustare di andare in vacanza a piedi, cercate i vostri stimoli:

 

1) Camminare è per tutti

Qualunque sia il tuo livello di allenamento, esperienza o resistenza a camminare, esose sicuramente un tipo di vacanza a piedi adatta alle tue esigenze. Puoi scegliere di camminare ogni giorno e per molti chilometri o camminare solo per pochi giorni su percorsi brevi, non esistono regole ferree da seguire.

 

2) Si torna a casa in forma

Molti amano le vacanze rilassanti, ma non scoprire al ritorno a casa di essere ingrassati. Per troppe persone, le ferie si traducono in un accumulo di peso, mangiando e bevendo troppo e oziando in piscina o in spiaggia. Ma durante una vacanza in cammino ti manterrai in forma e brucerai calorie ogni giorno, così potrai goderti i tuoi pasti quotidiani senza preoccuparti della bilancia.

 

3) Camminare con gli amici

Una vacanza a piedi è un ottimo modo per godersi il tempo con amici e con chi si incontra sul cammino. Le vacanze a piedi ti lasciano molto tempo per parlare, socializzare e recuperare tutte le storie di vita e lavoro dei compagni di viaggio.

 

4) Camminare in tutte le stagioni

Qualunque sia il periodo dell’anno, c’è una vacanza a piedi che si adatta alle tue esigenze. Ci sono anche molte opzioni primaverili ed estive in Europa con temperature miti. E se ti piace la bellezza e la sfida delle passeggiate invernali, si può optare per le Alpi con i suoi paesaggi mozzafiato.

 

5) Praticare la mindfulness

Connettiti con il mondo naturale chiudendo gli occhi per alcuni minuti, respirando profondamente e semplicemente godendo della natura. L’immersione consapevole ci incoraggia a provare contentezza prestando attenzione ad ogni dettaglio dell’attività fisica praticata. Camminare può essere qualcosa che diamo per scontato ogni giorno, ma che diventa spirituale e illuminante in un viaggio lungo.

 

6) Stacca la spina

Quando si cammina, le persone tendono a dimenticare il proprio telefono cellulare e si sconnettono dai social media e da internet. In effetti, molte zone sono remote e non hanno segnali internet o telefonici, quindi puoi goderti la possibilità di allontanarti da tutto.

 

7) È una attività per le famiglie

Le vacanze in famiglia sono un ottimo modo per riconnettersi con il proprio partner e i propri figli. Esplorare a piedi è divertente, interessante e camminando sarà più naturale parlare di qualunque cosa:  è stato scoperto che le famiglie che camminano insieme riescono a comunicare meglio.

 

8) È un esercizio antidepressivo

Se ti senti triste, preoccupato o ansioso, uno dei migliori rimedi naturali è camminare. Allontanati dalla fonte del problema e immergiti nella natura: una bella passeggiata ricaricherà le batterie.

Infatti, è noto che l’esercizio fisico, e camminare in particolare, è un’ottima terapia per il trattamento della depressione e dell’ansia. È stato dimostrato che camminare a ritmo sostenuto favorisce il rilascio di endorfine, degli ormoni che ci fanno sentire felici e rilassati, mentre riduce la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress. Camminare rafforza il meccanismo d’inibizione che impedisce alle cellule nervose più eccitabili di divenire iperattive.

 

9) Cammina immerso nella natura

Per beneficiare al massimo della camminata è meglio scegliere un percorso immerso nel verde.

Non è la stessa cosa camminare su un tapis roulant, tra le quattro mura domestiche, che farlo immersi nella natura. I neuroscienziati della Heriot-Watt University lo dimostrarono monitorando l’attività cerebrale di 12 persone mentre queste camminavano per 25 minuti in un centro commerciale, uno spazio verde e una strada affollata. Il rilassamento e la meditazione erano più intensi quando i soggetti camminavano nella natura perchè all’aperto il nostro cervello riesce a staccare completamente e attiva quella che che viene definita “attenzione involontaria”, avendo la possibilità di muoversi più liberamente in uno stato abbastanza simile a quello della meditazione mindfulness.

 

10) Arrivare alla meta e sentirsi realizzati

Datti una pacca sulla spalla quando completi il ​​primo giorno delle tue vacanze in cammino. Una vacanza a piedi è una grande occasione per celebrare la tua capacità di portare a termine un compito e qualsiasi vacanza a piedi è una sfida che dovresti essere orgogliosa di portare a termine. In media camminerai tra i 15 ei 25 km al giorno, un giorno più degli altri, e un’altra settimana potresti arrivare a 120 km. Non è un compito facile ma con un po’ di buona volontà che la potrai fare.

 

11) Lasciati ispirare dalle nuove culture lungo il cammino

Vivere la cultura di un luogo che non hai mai visto prima può innescare nuove idee, modi di pensare e insegnarti qualcosa di nuovo riguardo il cibo, la letteratura e la storia dei luigi visitati lungo il tuo cammino.

 

12) Puoi fare i conti con la storia

Hai mai avuto la sensazione di aver perso il contatto con il passato? Una vacanza a piedi è un ottimo modo per riconnettersi con la storia di un luogo. A differenza degli altri tipi di vacanze, in una vacanza a piedi si possono scoprire molti luoghi insoliti e inaccessibili dalla massa, passando spesso attraverso città ricche di storia e cultura.

 

13) Aumenta la percezione dei sensi con nuovi suoni e odori

I fiori si alzano per incontrarti e gli alberi si inchinano per darti il ​​benvenuto: non c’è modo migliore per conoscere il paesaggio che permettere ai sensi di prendere il sopravvento. Lascia che la tua mente si rilassi, ascolta gli uccellini che cinguettano, annusa i fiori e l’odore salmastro delle alghe sulla costa. 

 

Questi sono solo alcuni dei tanti motivi per godersi appieno una vacanza a piedi.

Hai altri motivi da aggiungere alla lista? Se desideri farci sapere cosa ne pensi, scrivici.

 

 

…  a me non resta che augurarti Buon Viaggio in Cammino!

viaggio in cammino
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.