Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

Come siamo esposti ai pesticidi

È possibile evitare l’esposizione ai pesticidi?

 

Alla domanda che spesso ci poniamo: “Quando l’esposizione ai pesticidi è eccessiva?”, la risposta è che dipende dal pesticida, dalla persona, dal momento e dal tipo di esposizione.

 

pesticidiMa è davvero possibile misurare la nostra esposizione ai pesticidi?

E come possiamo diminuire questa esposizione ai pesticidi?

 

I pesticidi si trovano nei nostri corpi, nelle aziende agricole, nell’ambiente e nei nostri piatti. Ne siamo esposti quotidianamente e siamo molto più in pericolo di quanto possiamo immaginare.

Vediamo nel dettaglio:

 

1- I pesticidi si trovano nel nostro corpo

La maggior parte di noi nasce con pesticidi e altre sostanze chimiche persistenti già nel nostro corpo, passati dalla madre al bambino durante lo sviluppo fetale. Gli effetti dei pesticidi sulla salute umana che vanno dai difetti di nascita al cancro al cervello nei bambini per arrivare alla malattia di Parkinson nelle persone anziane. Nel mezzo, durante lo sviluppo della vita, troviamo una lunga lista di tumori, disturbi neurologici e di sviluppo, interruzioni del sistema riproduttivo e ormonale, e altri più comune, purtroppo, come l’autismo, il cancro al seno o diabete. 

 

2- I pesticidi nelle aziende agricole convenzionali

Gli agricoltori e gli altri lavoratori agricoli tendono ad essere più esposti a questi prodotti. Questo significa che essi e le loro famiglie devono sostenere costi più elevati e affrontare maggiori rischi per la salute a causa di questa esposizione ai pesticidi. Gli incidenti di avvelenamento di solito non sono così frequenti, tuttavia, solo nello stato della California negli USA, per fare un esempio, sono stati registrati centinaia di casi l’anno.

In questi casi, l’esposizione colpisce varie forme, che vanno da vertigini e nausea alla morte. Le esposizioni croniche sono legati alla stessa serie di malattie sopra elencate e alcuni più elencati come asma, leucemia infantile o, ancora, parkinson.

 

3- I pesticidi nell’ambiente

I pesticidi si diffondono attraverso l’aria, oceani, fiumi, acque sotterranee e del suolo. Inquinano gli ecosistemi e possono contaminare e avvelenare pesci, uccelli e animali selvatici. È stato più volte reso noto che nell’acqua potabile che arriva nelle nostre case in tutto il mondo ci sono concentrazioni preoccupati misurabili di pesticidi, tra cui l’atrazina. L’atrazina è stato recentemente vietata in Europa in quanto possibile distruttore endocrino ma rimane anche l’erbicida più usato negli Stati Uniti.

 

Oltre al suo uso diffuso in agricoltura industriale, i pesticidi sono ampiamente utilizzati in prossimità di parchi, scuole, giardini pubblici, campi da calcio e golf, negozi di alimentari, uffici, condomini, alberghi e resort, aerei, navi da crociera. Questo costituisce è un pericolo sia per gli abitanti delle città sia per coloro che vivono in campagna.

 

Dopo questa analisi, bisogna anche aggiungere che alcuni animali subiscono conseguenze direte dall’assimilazione di pesticidi. Vediamo come  influenzano la vita animale i pesticidi presenti nell’ambiente attraverso la contaminazione delle falde acquifere e nell’aria: 

  • Disturbi del sistema ormonale nei mammiferi e pesci
  • Castrazione chimica di rane
  • Scomparsa delle api

 

4- I pesticidi nel nostro cibo

È importante mangiare cibi biologici? Ci sono molte indagini che sono state fatte in materia ed in particolare una di queste ricerche ha rilevato che  una grande differenza nel numero di pesticidi nei corpi di bambini che seguono diete bio e gli altri che mangiano in modo convenzionale. é evidente che gli alimenti biologici sono migliori per la salute.

Bisogna aggiungere che alcuni di questi pesticidi possono essere eliminati rapidamente, grazie all’aumento di alimenti biologici in grado di avere un impatto immediato sulla loro livelli di esposizione ai pesticidi.

Mangiare alimenti biologici escludendo l’uso di pesticidi, non solo si riduce la quantità di pesticidi nel vostro corpo, ma si contribuisce a creare un ambiente migliore per le altre persone, il pianeta e le generazioni future.

 

no pesticidi
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.