Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

COS’È LA KOMBUCHA?

Kombucha è il nome occidentalizzato di una bevanda a base di tè addolcito e fermentato mediante un mix di batteri e lieviti chiamato scoby o coltura di kombucha

 

Il tè di kombucha è una bevanda fermentata a base di tè che ha un’effervescenza naturale ed è ricca di probiotici, antiossidanti, vitamine del gruppo B e molto altro ancora.

 

La coltura di kombucha da cui prende vita non è altro che un insieme di microrganismi simbionti. Lieviti e batteri dipendono l’uno dall’altro, e la loro sopravvivenza è fortemente condizionata dalla loro unione.

Ha radici in Cina, in particolare la dinastia Qin nel 220 aC, con comprovate registrazioni di viaggi in Russia, per poi prosperare nelle comunità hippy salutiste degli anni ’70.

 

In Italia è ancora difficile (e costoso) trovare in commercio questa bevanda, ma la buona notizia è che si può autoprodurre: è sufficiente entrare a far parte di un gruppo Facebook specifico e farsi spedire lo scoby, la coltura fermentativa prodotta da lotti precedenti che rappresenta una colonia simbiotica di batteri e lieviti.

 

QUALI SONO GLI INGREDIENTI?

  • tè nero, tè verde o rooibos 
  • acqua
  • zucchero
  • SCOBY 

cos'è kombucha

 

 

5 SEMPLICI PASSAGGI PER FARE QUESTA MAGICA BEVANDA:

1. Mettere il tè in acqua bollente con lo zucchero, poi lasciarlo raffreddare.
2. Sterilizzare un barattolo di vetro.
3. Trasferire il tutto immergendovi lo scoby.
4. Coprire con un tessuto traspirante e lasciare riposare almeno 7 giorni, tempo in cui lo scoby raddoppierà il volume e il tuo tè sarà diventato kombucha.

5. Prima di berlo, metterne via un po’ insieme allo scoby, lo aggiungerai la volta successiva. Ora è il momento di godere del vostro komboucha!

 

Per creare un ambiente acido che neutralizzi i batteri indesiderati, al primo utilizzo aggiungere al tè anche un po’ di aceto di mele.

 

Quali sono i benefici nutrizionali?
La kombucha è nota per essere una grande fonte di probiotici e batteri sani per l’intestino, con un sacco di vitamine e proprietà disintossicanti per purificare il corpo e sostenere un sistema immunitario sano.

 

Che sapore ha?
Alcuni dicono che sia acido e sappia di aceto. Io invece l’ho trovato molto rinfrescante, con le bollicine sfocate che formicolano nello stomaco – sicuramente un’ottima alternativa alla soda se si desidera ardentemente quella sensazione.

 

Contiene zuccheri? 
Sì, la formula per fare il kombucha richiede zucchero, perché è necessario per nutrire lo SCOBY e favorire il processo di fermentazione. 

 

Contiene alcool o caffeina?
Più a lungo fermenta, più alta è la percentuale di alcol. Trattandosi di autoproduzione e non avendo misurazioni accurate del suo contenuto di alcol, facciamo molta attenzione.

Per quanto riguarda la caffeina, anche il processo di fermentazione altera le molecole di caffeina, quindi non è così potente come il tè nero appena fatto.

 

cos'è il kombucha

Parole chiave per la nostra KOMBUCHA:

FERMENTAZIONE 

È la conversione anaerobica dello zucchero all’anidride carbonica e all’alcol da parte del lievito. Per semplificare, il tè cresce batteri sani nutrendosi di zucchero e sviluppa un sapore acido e frizzante.

EFFERVESCENZA 

Significa emettere piccole bolle di gas. Per renderlo semplice, il processo di fermentazione crea gas

PROBIOTICI 

Sono batteri vivi e buoni per l’organismo che aiutano a creare un sano equilibrio nell’intestino

ANTIOSSIDANTI

Si tratta di una sostanza organica che aiuta a contrastare con effetti dannosi e radicali liberi

 

Se vuoi rinfrescarti in una calda giornata estiva, prova a preparare questa bevanda sana e rinfrescante!

 

 

photo credits John Holzer

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

kombucha
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.