Verobiologico
Caricamento...
  • Condividi su:

16 erbe e rimedi ayurvedici per la cura dei capelli

I rimedi ed erbe ayurvedici, o erbe indiane, vengono utilizzati fin dall’antichità come elisir di bellezza per la cura dei capelli

 

 

Dieta, stress, inquinamento ambientale e sostanze chimiche nei prodotti per capelli possono portare al diradamento, danneggiamento e ingrigimento dei capelli.

Anche il consumo eccessivo di bevande contenenti caffeina e zucchero contribuisce alla caduta dei capelli. Purtroppo dimentichiamo troppo spesso che il carburante del nostro corpo è il cibo e questo influisce sulla salute anche dei capelli. Lo stress e l’ansia poi possono portare a uno squilibrio ormonale che induce la caduta dei capelli.

 

Scopriamo di più sui 16 rimedi ayurvedici per la cura dei capelli che includono erbe, oli e fiori.

 

1.Olio di mandorle: nell’Asia meridionale uno dei più popolari oli per capelli è l’olio di mandorle (popolarmente noto come Badam Ka Tel in India). L’olio di mandorle contiene vari nutrienti per capelli come acidi grassi Omega-3, fosfolipidi, vitamina E e magnesio. L’olio di mandorle nutre, idrata e rinforza i capelli. A causa della densità dei nutrienti è ottimale per trattare la caduta dei capelli (o controllare la caduta dei capelli) e trattare i capelli danneggiati. Tuttavia, l’olio di mandorle non aumenta il volume dei capelli, ma può aumentare la lunghezza e la lucentezza dei capelli, ridurre le doppie punte, eliminare la forfora e ridurre l’infiammazione del cuoio capelluto.

 

2. Aloe Vera: ci sono solo alcuni ingredienti naturali che sono noti per aiutare con la crescita dei capelli e l’Aloe Vera è uno di loro insieme all’olio di ricino, fieno greco e olio essenziale di cedro. L’aloe vera contiene vitamine A, C, E, B1, B2, B3, B6, B12 e acido folico. È anche ricco di minerali come calcio, magnesio, zinco, ferro, selenio ed è un idratante naturale che riduce la secchezza e la forfora (rimuovendo le cellule morte), mantiene l’equilibrio del pH del cuoio capelluto, districa i capelli ricci ed è ottimo per capelli grassi. L’Aloe Vera è ricca di antiossidanti e contiene proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie che lo rendono ideale per il trattamento della caduta dei capelli. L’aloe vera può essere utilizzata come trattamento pre shampoo.

  1. TIP: applicare il gel di aloe vera sul cuoio capelluto 15 minuti prima della doccia.

 

3. Olio di ricino: l’olio di ricino è un rimedio antichissimo per prevenire la caduta dei capelli o favorire la ricrescita dei capelli. Questo perché l’olio di ricino ha la capacità di migliorare la circolazione e aumentare il flusso sanguigno. Ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. L’olio di ricino è uno dei pochi ingredienti naturali che stimola la crescita dei capelli, li idrata, aggiunge lucentezza e previene la caduta dei capelli, ispessendo i capelli. Inoltre li fa crescere più velocemente e combatte la secchezza e la forfora. L’olio di ricino contiene acidi grassi essenziali Omega 9, vitamina E, acido oleico, enzimi e minerali che lo rendono un rimedio sorprendente. Spremuto a freddo, non raffinato ed extra vergine è la cosa migliore per la salute dei capelli.

  1. TIP: L’olio di ricino è molto denso per cui bisogna applicarlo insieme ad un altro olio a tua scelta (ad esempio 3 cucchiai di olio di ricino, 1 cucchiaio di olio di olio di mandorle, 1 cucchiaio di olio di cocco). Riscalda a bagnomaria la miscela, applicalo sui capelli dalla radice alle punte e lascia agire almeno trenta minuti. Poi risciacqua abbondantemente.

 

4. Olio di cocco: gli oli sono “cibo” per i capelli… L’olio di cocco è uno tra i migliori poiché è rinfrescante ed anche ricco di vitamina E e K, acido laurico e minerali. L’olio di cocco contiene proprietà anti-fungine, anti-virali e anti-batteriche ed è ricco di antiossidanti. L’olio di cocco favorisce la crescita dei capelli, combatte con secchezza, forfora, infezioni del cuoio capelluto e funghi, protegge i capelli dai danni del sole, così come li illumina. 

Meglio acquistare olio di cocco biologico, spremuto a freddo e extra vergine.

  1. TIP: applicarlo come impacco idratante e ristrutturante riscaldando circa 50ml d’olio e massaggiandolo sui capelli, partendo dal cuoio capelluto e proseguendo poi verso tutta la lunghezza come normale balsamo. Lasciare agire per almeno mezz’ora, a seconda della secchezza dei propri capelli ed effettuare il normale lavaggio, possibilmente con uno shampoo non troppo aggressivo.

erbe e rimedi ayurvedici

Ecco qui le famose erbette indiane:

 

5. Brahmi: una vera gemma ayurvedica… il Brahmi è usato in Ayurveda per nutrire e prevenire la caduta dei capelli. Massaggiare la testa con l’olio di Brahmi aumenta la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto e rende più forti le radici dei capelli. L’olio di Brahmi è usato per trattare il cuoio capelluto, la forfora secca e squamosa. Il Brahmi usato in polvere per una maschera o come olio può ridurre l’ingrigimento precoce, la perdita dei capelli, promuove la densità dei capelli, lucida e tratta l’irritazione del cuoio capelluto.

 

6. Bhringraj: Un’altra erba ayurvedica per i capelli è Bhringraj usata in molti oli per capelli popolari. È un rimedio sorprendente per l’ingrigimento. Bhringraj è usato per controllare la caduta dei capelli, incoraggiare la crescita di nuovi capelli, rafforzare i follicoli piliferi, combattere la forfora, migliorare il colore e la consistenza dei capelli. Migliora anche il sonno e combatte le allergie cutanee. Bhringraj può essere usato come olio per capelli o in polvere nelle maschere per capelli.

 

7. Fieno greco: il fieno greco o Methi è un segreto ben custodito nella medicina naturale per la crescita dei capelli. Il fieno greco o il methi prevengono la caduta dei capelli, ne favoriscono la crescita, eliminano la forfora e leniscono il cuoio capelluto secco e pruriginoso. Methi contiene proteine, vitamina C, ferro, potassio e lecitina, tutti ottimi per follicoli piliferi forti, migliorano la crescita dei capelli e rendono i capelli lucenti.

 

8. Tulsi: contiene molte vitamine e minerali, in particolare vitamina A, K, C, folato, rame, ferro, calcio e manganese. Il tulsi ha molte proprietà antiossidanti e migliora la circolazione aumentando il flusso sanguigno. Tulsi si prende cura dei capelli secchi, fragili e danneggiati, combatte il cuoio capelluto asciutto, prurito, ingrigimento, rinforza i capelli e favorisce la crescita dei capelli.

  1. TIP: Applicare le foglie in polvere essiccate mescolate con lo yogurt per una ottima maschera per capelli.

 

9. Amla: una delle erbe più popolari in Ayurveda è un incredibile tonico per i capelli. Amla può essere spremuta o essiccata nella maschera per capelli. L’olio di amla è estremamente popolare in India o nei paesi del sud-est asiatico come olio per capelli. Amla contiene una serie di vitamine, minerali e antiossidanti. Amla può prevenire la caduta dei capelli, ingrigimento dei capelli, combattere il cuoio capelluto secco, la forfora, rafforzare i follicoli piliferi e aumentare la circolazione che favorisce la crescita dei capelli. Amla possiede proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche e ha un effetto di raffreddamento. L’olio di Amla allevia irritazioni e infezioni del cuoio capelluto. L’alto contenuto di nutrienti in Amla aumenta la lucentezza e nutre i capelli.

 

10. Jatamansi: è un’erba ayurvedica che ha la capacità di calmare i nervi e la mente che è richiesta per i follicoli piliferi forti e prevenire la caduta dei capelli. Aggiungi Jatamansi in polvere per maschere per capelli. Jatamansi promuove anche il sonno rilassante e beato. Jatamansi è anche noto per prevenire l’ingrigimento precoce. L’olio di Jatamansi è disponibile nei negozi ayurvedici insieme all’olio di mandorle che lo rendono un ottimo prodotto per la cura dei capelli.

 

11. Foglie di curry: nella medicina ayurvedica l’olio infuso di curry è molto popolare per la crescita dei capelli capelli forti, lucidi, spessi velocemente. Le foglie di curry ammorbidiscono i capelli, riducono le infezioni del cuoio capelluto, bloccano l’ingrigimento precoce e hanno effetti antibatterici. Ha alto contenuto di antiossidanti come vitamina A, C, E, acido folico e minerali come ferro.

 

12. Ritha: gli asiatici del sud-est usano Ritha, o Reetha, come shampoo, detergente e balsamo naturale. Ritha aiuta a prevenire la caduta dei capelli, aggiunge volume e lucentezza. Ritha può essere usato come uno shampoo totalmente naturale. Ritha combatte anche la forfora e il cuoio capelluto secco, contiene proprietà anti-batteriche, antimicrobiche e anti-fungine che aiutano a combattere i pidocchi.

  1. TIP: Ritha è disponibile in polvere, come amla e shikakai (100 grammi di ciascuna erba) può essere bollito in due litri d’acqua. Bollire fino a dimezzare l’acqua presente nel pentolino. L’acqua può essere usati come shampoo. Per capelli scuri, fai una pasta con acqua e parti uguali di henné e Ritha.

 

13. Shikakai: Shikakai, parola indiana, significa letteralmente frutto per i capelli ed in effetti offre numerosi vantaggi specifici per la salute dei capelli. Shikakai è utilizzato per la pulizia dei capelli, favorendo la crescita dei capelli, prevenendo la forfora e rafforzando i follicoli piliferi. Lo shikakai in polvere viene generalmente miscelato con acqua per fare una pasta e applicato sul cuoio capelluto e sui capelli, da utilizzare come balsamo. Shikakai ha un basso livello di pH quindi quando lo si usa per pulire i capelli non danneggia i capelli e neppure li priva dai suoi oli naturali. 

 

14. Fiore di ibisco: questo è un fiore stupefacente per la salute dei capelli se usato fresco o essiccato. L’ibisco contiene molta vitamina C e A, ferro e ha proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti e anti-batteriche. Realizzare maschere per capelli a base di erbe con pasta di fiori di ibisco o olio di ibisco infuso può curare la caduta dei capelli, la forfora, migliorare la lucentezza dei capelli, i capelli e favorire la ricrescita dei capelli. Si noti che sia il fiore che le foglie possono essere usati per fare una pasta per una maschera per capelli, ma i fiori possono contenere più di nutrienti. L’ibisco è anche noto per fermare l’incanutimento.

  • TIP: Aggiungi fieno greco (methi) o yogurt nella stessa pasta per una maschera per combattere la forfora. 

 

15. Neem: conosciuto e diffuso soprattutto come olio, l’olio di neem è il miglior rimedio per combattere forfora, secchezza e pidocchi (proprietà antimicrobiche). L’olio di Neem previene la caduta dei capelli e favorisce la crescita dei capelli.

  • TIP: Aggiungi neem in polvere, tulsi e amla per combattere i capelli aridi ed eliminare i problemi di forfora.

 

16. Aceto di mele: l’aceto di mele ha molti benefici noti per il trattamento di capelli e cuoio capelluto. Molte persone usano il sidro di mele per sciacquarsi i capelli per capelli più forti e brillanti. L’aceto di mele viene usato per prevenire le doppie punte, stimolare la crescita dei capelli, ridurre l’effetto crespo, districare e pulire i capelli. Ci sono molte ricette naturali di shampoo, risciacquo dei capelli o maschere per capelli che usano aceto di sidro di mele. L’aceto di sidro di mele che contiene la cultura naturale (conosciuta anche come madre) è il migliore da usare. Ha proprietà anti-batteriche, anti-fungine e acido acetico che aiuta a bilanciare il livello di pH del nostro cuoio capelluto.

 

rimedi ed erbe ayurvedici
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.